Top 5: i video che hanno fatto la storia del CafèTube

Ebbene, siamo a fine anno e, a quanto mi risulta, fortunatamente nessuno dei miei “seguaci” ha tirato le cuoie: “botta di culo”, si potrebbe dire! È davvero bello sapere che il CafèTube sia riuscito a resistere a lungo nella nota Area Radioattiva dove i bimbominkia e gli estremisti girano come ratti pronti a cibarsi di qualsiasi video condiviso al suo interno (YouTube, per essere chiari!): con il canale precedente, Jodzilla97, ero proprio partito male, ma va considerato che quando lo avevo aperto ero pure un povero niubbo ingenuo (con tendenze da semi-complottardo/bimbominkia medio). Adesso, invece, YouTube lo conosco meglio, so quali carte usare per tenere certe discussioni (anche se, ammetto, certe volte mi capita di fare errori) e conosco molto meglio i tipi di utenti che lo frequentano (più del 50% di loro sono dei miseri caproni, questo è risaputo!). Ma in parte questa mia crescita è stata stimolata anche dal creare, pubblicare e condividere dei video che hanno rappresentato il decollo per vari aspetti: più iscritti, nuove conoscenze, nuovi temi affrontati, nuovi traguardi e, sopratutto, nuovi “puttiferi” (cit. R. Bonetti)!
Per questo ho chiesto a chi mi segue da più tempo di fare la top 5 dei miei video migliori: beh, a quanto pare i cari clienti di questo locale non sono ancora capaci di fare una lista, ma qualche video me l’avete suggerito da aggiungere alla top, specialmente quelli sugli EternaLove e su Zeb89, noti fenomeni da baracconi che galleggiano nelle fogne del genere umano! Certo, alcuni dei video dediti a loro non mancheranno in questa lista, ma perché sottovalutare alcuni più vecchiotti, che potrebbero anche non centrare con il tema della community italiana di YouTube? Ecco a voi, quindi, la Top 5 dei video più interessanti dal punto di vista dell’autore stesso (cioè il sottoscritto -cit. Capitan Ovvio):

5° video: La “Professione” YouTuber è un oltraggio ai Veri Lavoratori!

Suvvia, quante volte abbiamo sentito paragonare lo youtuber ad una professione vera, manco esistesse il diploma o la laurea in campo di gameplay e vlog, manco si facesse davvero qualcosa di utile e culturale? Posso capire se uno youtuber faccia video su qualcosa in cui è qualificato ed è utile (per es. Fare lezioni online di matematica o parlare di economia o altra materia in cui si è laureato lo youtuber), oppure provi a far conoscere le proprie abilità o a affinarle con i consigli del pubblico, ma un gameplayer no: fa un tipo di intrattenimento che può fare chiunque con un pò di impegno e, per di più, non ha molta utilità (Patch Adams dovrebbe insegnare di più a ‘sti barboni!), seppur ricavino pochi o tanti soldi dai loro video! Ed in questo discorsetto di circa venti minuti (che con la voce robotica vuol dire un casino visto che in media, apparte i video di risposta, i miei discorsi con la voce simulata sono inferiori ai dieci minuti) ho provato ad approfondire il mio punto di vista facendo riferimento anche a temi collegati come il “dilemma” di AdBlock e il Copyright, dando un’occhiata al “lavoro” dello Youtuber (prendendo sopratutto come modello coloro che pretendono di essere veri lavoratori, ovvero i Gameplayer! Chissà perché, ma mi ricordano i signoraggisti…) e provando a ragionare su quando fare video su tale piattaforma possa diventare una semi-professione. Ovviamente non mancano le citazioni ad alcune serie animate e ad alcuni cari critici del Tubo, e per chi se ne intendesse un pò il video potrebbe maggiormente piacergli! Nonostante sia passato un pò di tempo, e su qualche punto avrò cambiato parere, questo “sermone” rimane comunque uno di quelli che è sempre bello da riascoltare e per meditarci un pò su!

4° Video: Sword Art Online = L’Harem di Kirito

Questo è uno di quei video in cui sono andato oltre al tema della community, ma non per questo è brutto, anzi: è uno di quei video che hanno più influito nel canale, dando il via a citazioni, imprecazioni (tipo il Porca Asuna che in certi casi uso) e addirittura costituendo la base per il personaggio grottesco di AnimeGirlGamer98, una specie di ragazzina ignorante, permalosa, estremista e afflitta da perenni squilibri ormonali. Diciamo che al tempo in cui l’ho pubblicato avevo deciso di smettere di far video critica per passare ad altro (anche se in seguito ho ripreso per via della mia instancabilità, un pò come il Profeta Geremia!), ed in più avevo iniziato a prendere maggiormente in considerazione l’animazione e la fumettistica giapponese, quindi potete capire che ai tempi tendevo anche un pò a comportarmi da giappominkia (purtroppo quelli influenzano parecchio la mentalità italiana, un pò come i veganimalardi e i complottardi, visto che qua l’istruzione, l’educazione e la logica sono perennemente mandate al diavolo!), spiegando anche il motivo per cui usassi ossessionatamente parole come mangaka, manga e anime escludendo le traduzione più decenti! Comunque sia, da poco avevo finito di vedermi quell’aborto animato di SAO, tanto acclamato e osannato da una parte dei malati del web (tanto che qualcuno lo innalza al di sopra di Fullmetal Alchemist Brotherhood: ma si può mai fare certe blasfemie?!), e in parte non mi era dispiaciuto (ero ancora un niubbo, quindi ero comprensibile), perciò avevo deciso di farci una recensione cercando di usare il possibile spirito critico che manca in buona parte su internet. In quei dieci minuti di recensione ho quindi provato prima ad analizzare la storia in soldoni, poi ho fatto delle osservazioni sull’anime in generale, confrontandolo anche con Accel World, figlio dello stesso autore, e debunkerando anche le scuse che gli adepti di Kirito e Asuna continuano ad accampare su quella cagata (roba del tipo “eh ma la partida de peska era nicixaria xke facefa vedè ke Kirito e Asuna sn giukatori kualnque!!1”). Per essere buono ho anche parlato dei punti belli del cartone, ma questo non significa che SAO sia un capolavoro! Al contrario, ho raccontato ad una mia amica la trama del suddetto anime, e non sapete quanto abbia sbroccato per le incongruenze della storia e dei personaggi! Ci aggiungo pure il fatto che, avendo fatto per un pò scherma rinascimentale, SAO mi fa pena anche per i combattimenti poco elaborati. Una cosa che vorrei annotare nella recensione, però, è che intorno al minuto 6:45 volevo dire sgualembro, e non sguambera che è una mossa inesistente, e Achille Marozzo si rigira nella tomba! Da ammirare la miniatura con tanto di Sasha Blouse che impala la testa di Asuna, roba che farebbe bestemmiare i SAO-fag!

3° Video: Zeb-chan Adventures: #1 Combattere lo Stato a suon di chiacchere

Questo è uno di quei video in cui davvero ero innervosito quando l’ho pubblicato: caspita, un idiota come Zeb viene acclamato come eroe perché non paga le tasse, e pure gli anarchici e i signoraggisti ci girano intorno manco fossero le mosche che vanno sullo sterco!! E Zeb, proprio lui, proprio il tipo che ha preso per il didietro i suoi fan con il malware nella mod per GTA S. Andreas e che per quel lavoro e per progetti mai realizzatisi (e per di più assurdi!) ha fatto l’elemosina in maniera esorbitante! Ma a quanto pare il cervello per molta gente è un optional, quindi perché non dargli fiducia su un discorso, degno di un barbone punkabbestia con tanto di manico di scopa e coperchio del bidone nelle mani, pieno di punti incoerenti (dice di non guadagnare nulla e poi lo vedi che ha internet e vive pure in una casa: i soldi glieli passa Gesù?) e per di più traboccante di populismo (facile prendersela con gli immigrati, vero? Facile dire di diventare sindaco quando la tua mentalità è chiusa quanto un’armatura gotica, oppure sei un luminario di chissà quale pseudo-movimento di pensiero?)? Per fortuna che il mondo non è soltanto abitato da idioti, quindi ho smontato per bene quelle parti del suo discorso che tanto odorano del “lezzo” di cui parla, e ho voluto porre la mia critica definitiva a quel ciarlare che tutti adorano: tanto qua basta parlare, ma non si combina niente! E al video ci ho aggiunto, come mio solito, anche alcune citazioni: una delle prime che troviamo è una scena tratta da Nichijou (ed è la prima volta in cui sono riuscito a fare un masking in movimento! ^^), poi, a quanto ricordo, ho fatto un paio di citazioni alla Bibbia (non sono un cattolicardo, in realtà sono quasi il contrario, ma certe frasi bibliche secondo me meritano di essere riprese nei monologhi), e una bella citazione al video del caro e fu SfregioFrag “AdBlock come pane quotidiano” (che ho conservato nel mio cellulare assieme ai discorsi di OrdineKaotico) che rimane una pure perla di saggezza! A quanto pare il video non ha subito le ire degli zombieminkia/signoraggisti/pecore di Zeb: al contrario è stato apprezzato, segno che ancora ci sono superstiti ai diluvi populisti che sempre più intasano YouTube Italia, già afflitta dalla piaga dei gameplay e dei complottardi.

2° Video: Gli EternaLove come intrattenitori per l’asilo

Il capostipite di una saga di ben 6 video, con più di 4.000 visualizzazioni, con più di 180 non mi piace, e degno di aver aperto la strada ai bimbominkia nel CafèTube, acclamato e allo stesso tempo odiato, questa pietra miliare della scienza youtubbologica è uno dei video che molto probabilmente ha avuto più impatto sul canale: non solo vanta i record già citati, ma è stato anche un modo per capire meglio come funzionasse il cervello del fandom di un canale di Gameplay. Partiamo dall’origine di tutto: chi conosce xLarry69 e FlegiasFerryMan? A quanto pare quasi nessuno, ma approfondirò di più su di loro in futuro: detta in breve, si potrebbe considerarli come due dei pionieri della odierna critica verso la community videoludica italiota, e come è possibile immaginarsi sono stati diffamati e insultati senza pietà (visto che criticare su YouTube equivale a tirare bestemmie in chiesa!). Ecco, un certo youtuber di nome Dr.Nessuno90 ha provato a ricalcarli attraversi alcune critiche trollose verso gli EternaLove: immaginatevi un Gente con le Pallequadre che va direttamente al sodo, senza fare chiarimenti benevoli per chi non comprende appieno! Beh, il suddetto youtuber non è certo scampato alle orde di fan assatanati e pieni di tofu nella scatola cranica, tanto che è stato pure minacciato di violenza fisica, familiari inclusi, e qualche piccolo genio nutelloso ha pensato di dedicargli dei canali, roba del tipo AntiZeb89Team (canale che è veramente esistito nel 2011/2012, parola di un “vissuto” su YouTube!) o LeonardoDaVinciTruth (o come si scriveva! Comunque era il canale secondario del Zerbino che serviva per rispondere principalmente ad un suo avversario, Galileo Galilei, un personaggio del canale TheKingBelial90). Alla vista dei poveracci (i fanboy e le fangirl, si intende) che non capivano la trollosità del Dr.Nessuno, ammetto di aver provato una gran pena… per lo youtuber (Mica per i fan lobotomizzati, eh!)! Visto e considerato che sono una divinità benigna (per intenderci, qualcosa di simile a Mothra) ho mandato un messaggio di consolazione al critico/troll e mi sono preparato anch’io un video: la mia intenzione è stata quella di provare a ragionare con il fandom (pregiudicato ovviamente come “ritardato”!) nella speranza di placare lo spirito maligno presente in quelle creaturine e di trovare qualcuno disposto alla conversione “bimbominkia=> persona normale”. L’idea di trovare un fan normale, ammetto, era una cosa che al tempo trovavo difficile da prendere sul serio, un pò con la storia che in Pakistan abiti un popolo di Matusalemmi (alias Hunza Tunza): sul serio, è roba rara oppure si tratta di bufale! Ma torniamo a noi e vediamo in che cosa consiste questa critica che ha tanto shockato i bambini, ma sconcertante un pò come quando vedi per la prima volta tette e nudo in un manga di Mazinga (non è che me lo aspettassi, visto che quando si parla di mecha ” gonagaiani” non se ne fa gran nota) e ti rendi conto che il cartone era un’altra storia: il video dura circa dieci minuti, e già qua ci rendiamo che non può essere un brodo di insulti, per di più ho usato la mia tanto amata voce simulata, e qui la serietà aumenta per evitare commenti del tipo “eh konijo inzulti tietro nu skermo cn la vocie simulada eh!1 ahahahahah toh kiuso!!1!”, ho spiegato in breve in cosa consiste il canale degli EternaLove e il suo fandom, ovviamente specificando che non tutti i fan sono ritardati (bonus paraculata logica: +15 di resistenza ai colpi misti), e ho spiegato il perché non mi piace il canale ed è oggettivamente brutto, perché il suo fandom è ridicolo e perché potrebbe influire nella community (avrei potuto fare paragoni con l’espansione di un tumore, ma avrei rischiato di più!), il tutto condito con quel tocco di satira, d’ironia e di autoumorismo (almeno io non sono permaloso!) che non fa male neanche al più bigotto tra i religiosi odierni. Risultato? “eh ma tu sii cceloso!!1″;” LR cianno n’eesercido ke te fa nu masso akkussì!1″;”ma ji EL nn dikono parulacie x lr scilta (e chi ha parlato del fatto che non siano volgari? Io no! NdR)” e fin qui siamo consapevoli del complottismo (invidia, big money, lobby dei critici…), del fanatismo religioso (esercito di fan, potenza del loro youtuber preferito…) e dei nemici e delle obiezioni immaginarie (critico cattivo, la storiella che gli EL non sono volgari…) che i fanboy e, sopratutto, le fangirl (scusate il mio pensiero, ma credo che le donne si lascino coinvolgere molto spesso emotivamente, e in casi come questo possono risultare delle grandi scassabanane se non addirittura pericolose!) tendono ad avere nella propria mente malata, anche se quando parlano della storiella delle parolacce già inizia a suonare il campanellino d’allarme (ovvero che i fanboysti non capiscono bene quello che uno gli dice. Io già certe volte nella realtà tendo a sentirmi un pò confuso, specialmente alle lezioni di Kendo, figuriamoci questi minorati mentali come percepiscono la realtà…). Ma nel mio caso si è arrivati a roba peggiore: nonostante ho preparato la critica nella maniera più argomentata e possibilmente meno irritante, i ritardati sono sbucati dal boschetto della Tom’s Hardware, hanno iniziato a sbraitarmi addosso e a dirmi che, udite udite, il video non è argomentato ed è altamente offensivo! Ma saranno idioti? Oppure il loro cervelletto è andato in fuga per non irradiarsi di panzane EternaLovvarde? Davvero, sono ammirabili quando ti insultano, ti minacciano, ti querelano e poi predicano il Verbo della Pace e dell’Amore degli EL: la loro coerenza è fuggita in un altro paese e ha chiesto asilo politico, a quanto pare! Ammirabili, poi, sono i due massimi invasati religiosi che hanno tentato, con gran successo, di rompere i miei zebedei e quelli degli altri tranquilli partecipanti nelle discussioni: FiloIlRagazzoGiuggiola, moccioso che potrebbe esser scambiato normalmente per un cattolicone, visti i suoi modi di ragionare (“Io so bll e fccio benificensa aji EL!!1”), le sue “prove” senza fonti (“Ji El vngono pakati poko me l’hnn dtt in msg prifato!!1”) e il suo strumentalizzare la gente (“me so mss d’akkrd cn la tua amika x tdiffamrti!!1”), e TipaBuffa23, una psicopatica con mestruazioni perenni (“M sta ZTT!!!1”), massimo di stupidità (“Allr pk nn me dicci pk kritiki??1!”), convinzionismo ad alto livello (“Ahahhahahah toh kiuso e o raccione anke se nn s cm rixpondrti!!1”), abuso di creepyshitpasta (“ahhahaah sta ZTT Smail Tog!!1”) e, cosa che mi ha fatto più imbestialire, uso del blocco e della censura nel MIO canale (mi ha bloccato nella sua discussione, nonostante fosse sotto ad un mio video, vantandosi di avere ragione anche senza usare un minimo di logica!), e come non arrivare agli insulti con questi minorati mentali? C’è pure chi arriva a bestemmiare, io almeno son buono per non arrivare a questi livelli (anche perché se poi piovessero madonne, qualcuna potrebbe impattare sul CafèTube e allora sì che saranno “farfalline e paperelle”!)! Ho avuto la decenza di proseguire la serie, di fare pure un video di circa mezz’ora dove ho risposto filo per segno alle risposte dei mocciosi (FiloilRagazzoTalebano incluso, visto che al tempo è pure arrivato a minacciarmi di lapidarmi, pensate voi che educazione!) e addirittura, visto che i fanatici hanno sbraitato di nuovo senza capire nulla di quello che gli ho detto, mi sono messo a trollarli alla grande con un video intitolato come “Dedicato agli EternaLove e al loro pacioccoso Fandom” dove ho usato un personaggio totalmente inventato (Ambrogio il Mecha-Lanzichenecco, visto che non avevo idee favolose…), con una voce fastidiosa e con un modo di parlare molto più diretto e offensivo. Oh, alla fine i bimbominkia che volevano, che gli portassi cioccolatini e mandorle, dopo tutte le boiate di cui mi hanno accusato (uno mi ha pure detto che vengo pagato da YouTube per dire certe cose! Gombloddoh!!1)?! Nonostante abbia fatto un video conclusivo per chiarire molto più pacatamente il tutto, i bambini ritardati non mancano mai: ammirabile anche uno dei bambini che, sotto al mio video, ha detto “pk inzulti i Eternalof?!” ammettendo di NON aver visto il video! Io a questi livelli proprio non posso concepire la stupidità dei fan: altro che Kirito, altro che Stupi-Shinji, altro che Suzaku Kururugi, loro sono dei luminari!
Ma il fandom degli EL è totalmente stupido? Fortunatamente no, anzi: grazie al video ho avuto il piacere di conoscere alcuni utenti molto simpatici e umili, tra cui la carissima MaryAngel, una vera e propria Angioletta (non è per lusingare, sia chiaro, ma parlateci un pò e vedrete che non mi sbaglio!) che certe volte si fa sentire nel canale. Per di più qualche fan ha imparato anche a darci un taglio e una parte d’essi mi ha pure chiesto scusa (altro che “kieti skuza agli Eternaliufh!!1”), anche se gli invasati continuano ad apparire e qualcuno fa pure grossa resistenza (e alla fine o viene totalmente preso in giro oppure viene bloccato)! Ma un altro motivo per cui ho voluto fare questa gran perla di saggezza è anche un altro, ovvero…

1° Video: Le lezioni di ” saggezza” da parte degli Youtubers

Eggià, avevo tentato di riprendere quello stile di video che mi aveva dato fortuna nei primi tempi del canale! Non credo che molto di voi abbiano dato un’occhiata a questo bel videuzzo, anche perché è di vecchia data, ma ve lo consiglio altamente: questo piccolo capolavoro della serie “Old but Gold” è stato, innanzitutto, il video che ha cambiato le sorti del canale. Che cosa voglio intendere? I primi video del canale risultano brevissimi, con una voce simulata che sembra quella di un fumatore ultracentenario farcito di catarro e roba che si limitava a delle sottospecie di denuncie (del tipo “Zeb si lagna ma gli altri non possono perché se no vengono presi a cazzotti!”). Stranamente AGOS (Aprite Gli Occhi Su, alias Il covo degli pseudo-rivoluzionari) aveva notato uno di quei discorsetti e mi aveva chiesto il permesso di ricondividerlo sul suo canale: visto che, beh, era (come adesso) un canale con un gran seguito, accettai davvero volentieri la sua richiesta, gioioso quanto un bambino che riceve un bacino dalla bambina che tanto gli piace! Poco tempo dopo, ovvero verso la fine del 2013, a quanto ricordo SfregioFrag aveva dichiarato di non pubblicare più video, neanche sul suo terzo canale Vagenom (da cui ho preso spunto), e allora come non cogliere la palla al balzo per prendere il posto di uno dei critici più geniali della community?! Perciò decisi di fare qualcosa di nuovo per il CafèTube, giusto per renderlo più interessante: in primis ho iniziato a modificate il tono della voce simulata per farla diventare quella che ancora uso adesso, così il discorso risulta più ascoltabile. In secundis ho provato a fare un video più lungo, cercando di dare quel tocco di umoristico misto al serio che ancora adesso c’è nei miei video. Il tema che avevo scelto per questa sottospecie di “Golem”, quindi, è stato ” Youtuber e moralismo”, visto che al tempo alcuni canali di gaming avevano iniziato a fare discorsi su temi seri, ma con tanto di falle. Alla fine il video è riuscito a soddisfare i miei obbiettivi: tra battute, previsioni impossibili ed umoristiche (“immaginiamoci DukeP00l che parlerà del culto del Commando Block”, anche se la cosa risulta in realtà assurda, e non ci vuole un genio per capirlo) e anche accenni seri (“se volevate un pò di serietà bastava andare da SfregioFrag e FlegiasFerryMan, ma voi li avete insultati pesantemente e perciò hanno chiuso botteghino” e come non condividere ciò?) quel video è stato una bomba! Semmai è triste il fatto che l’audio della voce sia disturbato dal sottofondo del gioco d’accompagnamento, ma vabbeh… Comunque sia, anche questo video era stato ricondiviso nel canale di AGOS, il che aveva incrementato in poco tempo il mio seguito e le views (quindi la mia “mini fama”), ma in quel video, ripubblicato con un nome che manco io ho capito (una roba del tipo ” Luke, Zeb e Melagoodo sono la stessa persona”), accadde qualcosa di magico…
Se sotto allo stesso discorso nel mio canale tutto era andato liscio e tutti andavano d’accordo, in quello ricaricato nel canale di AGOS era esploso un vero e proprio “puttiferio”: innanzitutto sono spuntati i commenti di alcuni Youtuber e canali molto seguiti come Parliamo di Videogiochi (degno della panzana “gli youtuber non hanno responsabilità nei confronti dell’educazione degli iscritti”, e questo spiega il fanatismo dilagante in molti canali), Zeb89 (con l’ennesimo caso di incoerenza: prima collabora con Fraws per un video su COD e poi accolpa lui e il suo team delle peggiori malefatte! Roba da dire: “Sputi nel piatto in cui mangi”!) e Markus Kron (un gran bugiardo: ha cercato di diffamarmi sotto al video, da bravo idiota, tirando in ballo discorsi che manco avevo fatto! C’era pure un altro beota che gli dava ragione con frasi del tipo “Prafo prafo Yutubb n rialta’ va smpr + mejo ma sti kua snn sl kritikare!!!1″! E MK sappiamo benissimo dove risiede, nella Tom’s Hardware…), ovviamente seguiti dalla massa di bimbominkia fanatici e goliardi che, visto che al posto del cervello hanno un impasto di pus e sterco ammuffito, ripetevano a ruota frasi del tipo ” Ma i caxxi prpri no EH?!”,”BSt kritikare il mio Liuk ke se no fi tenuncio ala poliziah!!1!!”,”BST KRITIKAREEEEH!1″;”M ft kualks de kunkreto!!1″;”Ahahahhah site infidiozi!!1″, aggiungendoci buona parte della gente che non aveva capito una mazza di quel che avevo detto (arrivando pure a fissarsi alla mia critica sulle discussioni a tema “X-Box vs PlayStation” e scambiamdomi per un parteggiatore di quelle risse, oppure a confondere il “Immaginatevi Parliamo di Videogiochi che parla di attualità” con un “Parliamo di Videogiochi, sicuro come l’oro, farà attualità”: capite perché spesso mi arrabbio con questa community?) o veniva parteggiata nonostante l’incoerenza (una addirittura mi viene a dire ” basta criticare gli youtuber!” e poi diffam FlegiasFerryMan NELLO STESSO COMMENTO: ma sarà cogl*ona?). Ammirabile, infine, l’utente CafaInter (e ancora mi ricordo il suo nome!) che mi faceva la predica perché con la voce simulata non sono credibile, e sapete come motivava la sua risposta? Con un “e nu dato de facto!1”: MA DIO BONO SE NON MI VIENE DA MANDARE AFFAN*ULO UNO COSÌ CHE MI FA LA PREDICA BASANDOSI SU UNA FRASINA DEL CA**O!! COME HO FATTO A NON MANDARE A FARE IN **** TUTTI STI RIMBECILLITI CHE MI CONTROBATTONO A SUON DI STRO**ATE E “STRAW MAN ARGUMENT”?! Scusate, ma per via delle panzane che sono sotto a quel video, certe volte a pensarci mi viene il nervoso: capite che io provo a ragionare, a formulare un discorso decente, e poi mi vengono dei piccioni convinti che bastano due dogmi e due formuline messe in croce per avere ragione? Ora capite ancora di più perché più sto su YouTube e più divento misantropo? Lo capite adesso perché ho proseguito a criticare queste teste vuote, dove le frasi rimbombano e girano per lo più boiate di dimensioni bibliche? Lo capite perché mi sono scontrato con le orde di fanatici degli EternaLove? Lo capite perché i miei discorsi prendono in ballo anche gli svariati tipi di estremisti che circolano in questo web tanto lercio? È semplice! Non sono solo un mezzo-masochista per fare queste cose, ma mi rendo conto che qua siamo veramente messi male! Non parliamo di due deficienti, NO, qui parliamo proprio di masse belanti! Il lavoro di disinfestazione e di debunking qua è grosso, perciò è giusto che il mio lavoro quale critico prosegua pure!
Buon bevuta di caffè per l’anno 2015 e buon proseguimento della vostra giornata,
Jo Drawer

Advertisements

Adam Kadmon, Manga e Delirio Complottardo

Eva-01_berserk_howl
L’EVA-01 dopo essersi visto la trilogia di Zeitgeist

Ma me lo spiegate che razza di cervello hanno questi complottisti? Cioè, loro vedono degli aerei che passano sopra la loro testa e gridano: “C’Amazeranno tt cn quexte Scie kimike, COMPLOTTOOOOOOOOHHHHH!11!!”

Vedono una pubblicità che fa leva per sostenere la ricerca contro qualche malattia e gridano: “Azzazini Vivisexionixti, TORTURADE I ANIMALI X NULLAAAAAAAAAAHHH!!1! Pakati da Big Pharma, kuindi GOMBLODDOOOOOOOOOOH!!!1!”

Vanno al supermercato (ma anche quello si collegherebbe a qualche complotto), danno un’occhiata al packaging di un paio di marchi: “Mexagi sublimnali x svjare la mende de i noxtri fijuoli, COMBLOTDOOOOH!!!1!!”

Alla base delle loro credenze ci sono un casino di blog, pagine di Facebook, canali su YouTube (vabbeh, YouTube già presenta certi merdalavori come gli EternaLove e Luke4316…) e siti pseudoscientifici e pseudo-giornalistici che impestano il Web già putrefatto per via dei bimbominkia che circolano in esso! E non solo: i complottisti prendono come cavalli di battaglia certi documentari, libri e personaggi che rasentano il limite del ridicolo, un pò come il China Study, Zeitgeist e Thrive. L’illustrazione qua sotto ci dimostra un caso in cui degli adepti dell’ultimo elemento citato cercano di controbattere con le loro illuminanti risposte:

Esempi di delirio complottardo: da notare i pollicini in su a questi incoerenti! Tratto dai commenti di questo articolo: http://www.ilpost.it/2012/01/13/thrive-lenciclopedia-del-complottismo/
Esempi di delirio complottardo: da notare i pollicini in su a questi incoerenti!
Tratto dai commenti di questo articolo: http://www.ilpost.it/2012/01/13/thrive-lenciclopedia-del-complottismo/

E’ interessante notare il loro comportamento simile ai fan degli EternaLove con cui ho discusso (e mi capita ancora da discuterci) 5 mesi fa: hanno lo stesso modo di ragionare e di approcciarsi (Complottardo: “Perchè non lasci la firma?” – Fan degli EL: “Xkè nn uzi la tua vocie?!11!!??”; Complottardo: “Hai paura perchè la nostra è la Verità!” – Fan degli EL: “6 Infidiozo xk gli Eterna£0V€ in rialtà sn i mijori Yutubbers al MUNDO!!1!!!”; Complottardo: “Servo cosciente del NWO!” – Fan degli EL: “Brtt HEITER!!!!1!”; Complottardo: “Su Internet c’è la Verità che i Mass Media non dicono!” – Fan degli EL: “Su YUTUBB ce sn i mijori intraddenitori ke in Tivvù se sonjano!1!!!”; Complottardo: “Ma noi non siamo complottisti! I complottisti sono un’altra roba!” – Fan degli EL: “Ma nui nn ziamo pekure!1!! Lhe Pekure sn n’atra cs!!!1!”; Complottardo: “Devi sparire feccia che rovina l’umanità!” – Fan degli EL: “Dv Murire zkifoso EITER BAXTRDO RUSIKONEEEEE!1!!”)! Una coincidenza? No, visto che la stupidità, l’essere pecore e sopratutto l’ignoranza sono i punti che accomunano gli estremisti, e cosa sono i complottardi? Degli estremisti, persone che vedono il male nella maniera più astratta e assurda! NESSUNO nega che l’essere umano è capace di ingannare il prossimo e di nascondere le bugie per lungo tempo, ma svelare queste bugie con altre bugie è di per sè RIDICOLO! Caspita, non puoi dimostrarmi che troppa carne faccia male dicendomi che anche mangiarne un pò sia letale, e questo lo fanno principalmente i vegardi (che vanno a braccetto con i complottardi)! Stessa cosa la combinano i complottisti: ci sono troppi bimbominkia, chi è che non si è dedicato ad educarli? I genitori che ormai in buona parte lasciano i “figliuoli” di fronte alla TV tutto il giorno, li viziano un casino, li lasciano andare in qualsiasi posto, sbattendosene altamente di dargli un pò di più attenzione, o, in caso contrario, che trattano i figli con severità, dogmi e regole assurde? E’ colpa anche dei direttori di certi canali televisivi e di certi personaggi che approfittano della stupidità e della “pigrizia mentale” della gente? Anche i figli possono comportarsi male per via dell’età o altri motivi? Una persona normale e realista risponderebbe di “sì, la colpa è di tutti” (o quasi, nel caso si includessero i marmocchi pre-adolescenziali), ma il complottista direbbe “no, perchè in realtà noi siamo soltanto degli esseri passivi (NdR: però possiamo diventare anche degli esseri “coscienti”: coerenza sotto il livello 0!) che si fanno manipolare il cervello da altri esseri passivi (NdR: che però sarebbero dei “Potenti”, ma vabbeh!) riuniti in sette segrete (NdR: e come diamine è possibile ottenere tutte le informazioni su di loro attraverso Internet senza rischiare niente?! Che diamine sono, le sette di Pulcinella?!) attraverso pubblicità e intrattenimento”, specialmente, visto che qua in Italia tendiamo ad essere delle sorte di Xenofobi e bigotti, tramite i Manga e gli Anime! Eh sì, chi è contro il NWO conosce appieno la Verità anche senza mai aver aperto un libro d’economia o di fisica (Le loro teorie riguardo alle scie chimiche e al signoraggio bancario ne sono una grande dimostrazione), figuratevi se non possono conoscere delle sciocchezze come un fumetto o un cartone animato! E COME SE LI CONOSCONO I CARTONI ANIMATI GIAPPONESI!

isjr9x
Adam Kadmon, noto per parlare di cose ovvie

Gli amici di Adam Kadmon hanno dedicato al suddetto personaggio un programma TV chiamato “Adam Kadmon Rivelazioni”, e con “Rivelazioni” s’intende che svela proprio tutto, partendo dai Massoni e gli Illuminati (a cui migliaia di U-Tonti non perdono tempo ad additargli tutti i mali del mondo, incluso il fatto che la mia scheda video dedicata sia andata a farsi benedire dal demonio, che è anch’esso un Massone), passando per le Scie Chimiche e arrivando ai MANGA, nome con cui il programma va ad identificare anche gli Anime (un altro gran segno dell’ignoranza dei complottardi)! Aldilà che già i sostenitori del complotto fanno autogoal dicendo prima che dietro ci sono dei piani segreti che i media non direbbero e che il NWO non vorrebbe svelare, e poi ci ritroviamo tutta questa roba IN TELEVISIONE (Cavolo che gran segreto! Cavolo che “Tivvù” e Mass Media controllati dagli Illuminati e dai “Poteri forti”! Cavolo che gran tragedia per svelare certe “scomodità”! Cavolo quanta omertà in pubblico! Cavolo che coerenza questi complottisti!), ma fanno ancora più gaffe a parlare di un tema che non conoscono! Ma quali altre cagate avranno sparato gli amici di “Adamo Cadmio”? Qualcuno ha gentilmente pubblicato il servizio televisivo sui “cartoni scambiati con i fumetti” su Dailymotion: http://www.dailymotion.com/video/x2c23tl_adam-kadmon-rivelazioni-manga-messaggi-subliminali_tv Già ai primi minuti sentiamo una citazione che risulta un gran autogoal per Adam & co., ovvero una frase del tipo “Lasciate che i bambini imparino la morale da altre persone, visto che voi tutori/genitori siete stanchi”: allora il problema NON SONO per forza gli Anime, lo sono i anche i genitori a cui poco frega di insegnare certe cose ai figli, del tipo che c’è distinzione tra il mondo reale e quello fantastico dell’animazione e della fumettistica! Ecco, voi genitori provate a fare cose più interessanti con i figli piuttosto di seguirvi queste cagate in televisione o sul web, vi rendete conto del vantaggio? Invece NO, chi è “sveglio” e “combatte il NWO” risulta esente da qualsiasi colpa: è stato bannato da un forum? Tutta colpa del Rettiliano che è entrato nel suo profilo e ha iniziato a trollare! Non ha controllato se l’acqua nella pentola stesse bollendo? E’ stato attirato da un paio di scie chimiche o stava vedendo la TV che lo stava manipolando con i messaggi subliminali (e poi trasmette programmi come Voyager e Mistero, pff…)! Ha perso nell’incontro di Kendo? L’avversario aveva un microchip sottocutaneo che gli faceva fare il Men automatico!

AAAAAAH!!1! GOMBLODDOOOOOH!!!11!!1!!!
AAAAAAH!!1! GOMBLODDOOOOOH!!!11!!1!!!

Passiamo qualche secondo, e ci parlano di Otaku, Cosplayer e gente che si vuole unire in matrimonio con i personaggi dei cartoon (per quest’ultima categoria si basa su un giapponese che si è sposato un personaggio dei videogiochi, e il videogioco non è un cartone animato! -cit. Capitan Andreani), e adesso non arrivino i Giappominkia a rompermi con la storia “Anime iz nt a Cartuun!1!!” perchè in realtà ambedue i termini indicano i cartoni animati in generale (poi noi occidentali usiamo anime e manga per indicare i prodotti giapponesi, ma è solo una comodità)! Tornando agli stereotipi tirati in ballo dal programma, ci viene detto che gli Otaku sono fanatici del fumetto e dell’animazione giapponese (si intenderebbero Otaku anche i fanatici della tecnologia, ma vabbeh), possono rimanere isolati da buona parte del mondo a proseguire le loro manie rinchiusi in casa per anni e anni (e qui si confonde con gli Hikikomori, CAPRA!!!!) e da essi nasce il fenomeno dei cosplay (DAFUQ?! Quindi chi realizza un costume del proprio personaggio preferito e lo indossa per una fiera del fumetto dev’essere per forza un maniaco, un ossessionato, un fanatico, uno che evade per forza la realtà in ogni momento?! Ma VAFFAN****!!!!), quindi anche qua la salsa di ignoranza complottista italiana non manca! Tra l’altro tra le parole hanno incastrato porcate complottare del tipo “l’uomo nella dura realtà risulta stanco perchè lavora un casino, quindi c’è chi devia con la fantasia”: “Eccierto, tt kulpa deli Bankieri Ebbrei ke guadaniano i Ka$h cn il Debbito Publiko ke pakiamo nui!!1!!!” ci aggiungo io! I Complottardi invece sono persone realistiche e serie, e i Rettiliani mica se li è inventati Matteo Montesi EH!! E la storia della petizione per sposarsi con Sasha Blouse/Rei Ayanami/Yoko Littner/qualsivoglia personaggio degli anime? Nel servizio viene fatta notare per un casino di tempo, quasi quasi come l’unica colpa dell’animazione giapponese: “Eccierto”, aggiungo io, “nn e kulpa di ki uza il kultello se ffa i axassinii, e kulpa dei kultelli e dela Lubby Illuminada dei Kultelli!!1!!!” Cos’è, adesso ci taglieremo i piedi perchè esiste gente come Peppe Fetish? Ci toglieremo la connessione ad Internet perchè esiste gente che basa l’esistenza quasi totalmente su di esso? Elimineremo la scienza dalla nostra vita perchè c’è gente che la usa per fabbricare armamenti sempre più pericolosi? Butteremo via la TV perchè è piena di programmi diseducativi? Ed ecco che i complottisti fanno di nuovo un gran autogoal, altro che “pirsone sveje!!!1!!”, sono proprio dei pirla! Epico il punto in cui parlano di “locali dove la gente va a vedere ologrammi di personaggi dei ‘manga’ e ci sta assieme” mettendo come video di sottofondo un concerto di Hatsune Miku, che non è altroché un vocaloid, altra cosa rispetto ai personaggi di un fumetto o di un cartone, e non è un cavolo di “night club”!

Ammirabile la pseudo-giornalista che si conficca in mezzo al servizio e dice che tutti i protagonisti delle serie animate siano degli adolescenti (ovviamente ignorando il fatto che: a) non tutti i protagonisti risultano adolescenti; b) ci sono casi in cui il protagonista diventa anche adulto, come succede in Gurren Lagann!) e che le storie dei “manga” (o cartoni, o manco loro lo sanno!) siano perlopiù incentrate su sesso e violenza: quindi anche Doraemon è un “manga” incentrato sul sesso e sulla violenza? Lo è anche Nichijou? Lo è anche Danshi Koukousei no Nichijou? Lo è anche Heidi? Ma sgus, i fumetti occidentali cosa includono spesso? Argomenti moooolto simili a quelli nei fumetti giapponesi! Allora perchè non vengono criticati nel programma? “E’ solo una coincidenza? Io non credo!” Anche la Merdaset ha trasmesso un casino di film pieni di sesso e violenza, eppure ospita anche programmi come “Adam Kadmon Rivelazioni”! WTF?! Scusate, ma i diritti del nuovo doppiaggio di Mobile Suit Gundam 0079 di chi sono? Della Merdaset! E MSG 0079 cosa ci propone? Una guerra tra la Federazione terrestre e il Principato di Zeon, quindi “FIULENZAH!!!1!”! E la scena della doccia di Mirai Noa? Con il nuovo doppiaggio non l’hanno censurata, caspita! (però quella in cui Fraw Bow fa la doccia sì, uffa!) Incoerenza pura, insomma! Poi non è che tutti gli anime e i manga debbano essere come i fumetti di Go Nagai: tra l’altro ricordiamo a questi esseri superficiali che una parte d’essi si basa per lo più su una trama sensata e anche su altri aspetti, come la psiche del personaggio o temi abbastanza spinosi (che i nostri complottardi tanto vogliono tirare in ballo, ovviamente ci riescono male!). Che poi pure la Bibbia contiene scene di guerra e certe allusioni nel Cantico dei Cantici e in Proverbi, ma sicuro come l’oro che i complottardi e i cattoliconi conoscano anche la Bibbia in maniera superficiale! Vabbeh…

Ed ecco che poi arriviamo ad un altro nodo di cacate interstellari e per di più bigotte: accusano Saylor Moon e Saint Seya per il contenuto di personaggi omosessuali (per Saint Seya dicono addirittura che tutti i personaggi lo siano!). E quindi? Adesso i fan di Saylor Moon sono diventati un esercito di gay? E io sapevo che ci fosse chi, come il famoso youtuber Nostalgia Critic, se lo guardasse solo per la famosa scena della trasformazione della protagonista! Aaah la coerenza e la logica, tanto care sono ai complottisti… Tirano in ballo anche Ramna 1/2, reo di avere come protagonista un ragazzo che può anche diventare del sesso opposto per via di uno strano incidente, quindi dovrebbe instillare nei giovani l’idea di transessualità: are you serious, Adam Camion? Caspita, è una storia di finzione, non possono arrivare a questi punti di demenzialità! E’ come quando i complottardi stessi dicono che Gesù sia un personaggio di origini pagane perchè la sua data di nascita coincide con quelle di altre divinità, ma un genio qualsiasi può annotare che il 25 Dicembre è proprio una data convenzionale perchè nei Vangeli non viene mai citato un giorno preciso, vengono date informazioni soltanto sul periodo e sul posto in cui è nato! Semplicemente i complottardi PARLANO SENZA RAGIONARE! Adesso giudichiamo Topo Gigio perchè è un sorcio parlante e pure antropomorfo, quindi significa che ci vuole istigare a creare chimere uomo-topo! “Ma l tuo ragiunamnto nn a sinso!!!1!” Infatti vi sto pigliando per le natiche, cari complottardi, vista la vostra “logica lampante”! Tra l’altro l’idea di mettere un uomo nelle condizioni di una donna è anche interessante! (secondo il sottoscritto, sia chiaro!) Come ultimi anime da lapidare non possono mancare Lupin III e Capitan Harlock, dove i protagonisti sono un pirata ed un ladro! Aldilà che consiglierei a quelli di “Adam Kadmon Rivelazioni” una revisione delle due serie, giusto per comprendere meglio il perchè della scelta di due “delinquenti” come protagonisti (potrebbero anche rappresentare una denuncia alla società, mai pensatoci un pò su?), ma poi non ci sono film e serie occidentali dove ci sono come protagonisti dei criminali? Non hanno mai pensato a Breaking Bad o Pirati dei Caraibi? Cavolo che svegli questi complottisti, sopratutto se ricordiamo che loro stessi sono guidati da dei ciarlatani, che dovrebbero essere dei fuorilegge e dei criminali (Tullio Simoncini docet), ma vabbeh…

E adesso arriviamo ad uno dei punti più belli del servizio: la GRANDE TEORIA FORMULATA DA QUESTI GENI! Ora, in base alle grandiose cagate che hanno sparato i suddetti, quale tipo di messaggio allarmistico vorrebbero trasmetterci i suddetti geni? Ve lo anticipa Fantozzi:

cagata-pazzesca-fantozziPer spiegarlo in breve, “lo scopo dei ‘Potenti’, secondo alcuni complottardi, è quello di usare i ‘Manga’ (NdR: e che due banane con questi “Manga” se poi mi dite “cartoni animati giapponesi”!) per manipolare le giovani menti e renderle come quelle degli Otaku, far diventare il mondo completamente ‘roseo’ (leggasi gay) e causare un casino morale mai visto!” e io ci aggiungo “E pui il NWO podrà kontrllare la ggente + facilminte e ucciterla + facilmmende!!!1!!”

Facepalm…

10321233
Nei vecchi tempi il mondo era moralmente ed eticamente meglio, lo dimostra anche questa foto!

 

Scusate, ma in questi tempi come siamo messi sul lato morale e etico? Erano etici e morali anche i tempi in cui i giovani venivano mandati con l’obbligo nelle trincee, in una giungla o in chissà dove per rischiare la vita diventando delle sorte di colabrodi? E’ etico e morale vedere fanatici di qualsiasi tipo che picchiano delle persone inermi o le costringono a prendere lo stesso “partito”? No, eppure i principali responsabili di tali azioni non credo siano degli “Otaku”, al contrario c’è chi tra questi li ripugna e li giudica come un prodotto satanico-giudaico (che non ha senso, a parte per la mente bacata dei complottardi)! E si ritorna allo stesso discorso di prima, ovvero che se dovessimo giudicare Internet come male dell’umanità per il fatto che ci siano utenti che pubblicizzano metodi pericolosi con il bicarbonato, oppure perchè ci sono dei bimbominkia che ti scannano appena gli tocchi Cul of Duty (ho scritto male apposta), faremo solo una grossa idiozia, perchè Internet è anche lo strumento per “liberrare le minti dal baxtardone Maxxone!!1!”! Ecco, perchè i complottisti parlano male dei mass media e di Facebook come fossero strumenti in mano ai “terribili” Massoni e Americani, e poi non perdono l’occasione per sfruttare i suddetti mezzi? Ma la coerenza dove diamine è finita? L’avete buttata via perchè anche quella è figlia di un complotto diabolico? Sto perdendo proprio le parole…

E alla fine di tutto il servizio, proprio perchè ‘sti complottardi un minimo di cervello non ce l’hanno, si ridicolizza da solo concludendosi con un “Ma sono solo teorie (NdR: Grazie al cavolfiore! Ci hai tartassato per un casino di minuti indottrinandoci certe cacate e spacciandocele per allarmistiche! Pura tattica di psicologia inversa!), poi alla fine i ‘Manga’ potrebbero aiutarci a smettere di demonizzare il sesso (NdR: Quindi noi occidentali lo demonizziamo? Il ‘fiki-fiki’ non lo si fa?) e la morte (NdR: CA**ATA INCREDIBILE!!! Koji Kabuto mentre assisteva agli ultimi minuti di vita del nonno era forse felice? Simon dopo la morte di Kamina guidava il Gurren Lagann molto più allegramente? Lelouch Lamperouge non combatteva anche per rivendicare la morte della madre? Stessa cosa vale anche per Eren Jaegar? Ramba Raal non ha voluto vendicare Garma Zabi negli attacchi alla Basa Bianca? Roy Mustang si era scordato del suo amico deceduto Maes Hughes? Amuro Rei si è messo a ridere quando è morta la tenente Matilda? ‘sti complottisti sono proprio ignoranti…) e poi, in fondo, un pò tutti abbiamo sognato di pilotare Daitarn (NdR: Se vuoi proprio saperlo io sognavo di essere un Kaiju, ma poi Daitarn non è ‘Fiulento?1?!1?’)!”

Ammirabile è che fino alla conclusione non vengono citati anime “sadanixti” (secondo i complottisti, sia chiaro) come Neon Genesis Evangelion o Code Geass. Visto che “sanno proprio tutto” quelli di “Adam Kadmon Rivelazioni” si sono scordati anche di parlare di Full Metal Alchemist: Brotherhood, un “Manga” (ormai mi viene da pigliarli in giro!) che potrebbe fare la gioia di buona parte dei complottisti, tanto si parla di associazioni segrete, messaggi subliminali e piani per lo sterminio dell’umanità!

Il bello è che tutta questa merda (c’è il bisogno di dirlo!) viene sparsa in TV, per di più in un programma a tema complottista e allarmistico che viene seguito da un casino di Italiani! Caspita, vi rendete conto che se buona parte d’essi abboccasse al discorso senza senso del programma potrebbe scoppiare un casino? Io già immagino i genitori come delle sorte di mezzi negazionisti che iniziano a inquisire i loro figli, rei di amare i cartoni e i fumetti giapponesi! Per non parlare delle maggiori prese per il didietro da parte di chi non ha affiliazioni con il mondo manga/anime: caspita, per me sarebbe terribile! E tutto questo grazie ai paladini della giustizia che sono convinti di combattere il NWO, i Poteri forti, Big Pharma e i Banchieri ebrei grassoni (di cui fanno parte anche mr. Banks e mr. Dawes): caspita, sono proprio degli Eroi! Ma poi i complottisti non volevano che l’umanità fosse libera dalle regole e dalle leggi dei “Potenti”? Allora perchè mi ritrovo dei grandissimi caproni che se la prendono con dei cartoni animati e li accusano di qualsivoglia propaganda? Per quale ragione se la sono presa con un paio di personaggi di Saylor Moon e Saint Seya se Adam Kadmon vuole predicare pace e rispetto (così dice lui…)? Per quale strano motivo la Merendaset si ritrova a trasmettere un programma che va contro una parte del suo essere? Ma sopratutto, perchè esiste ancora gente che difende Adam Kadmon con la scusa del “Eh ma vui duvete vedè il zuo mexagio d’Ammore, smittitla de pijarlo in giro!1!” se già prendere in giro gli stessi “seguaci” con questi programmi è una mancanza di rispetto e di amore verso il prossimo?

Misteri della mente complottarda, si potrebbe dire…

Oppure, citando testualmente le parole di una mia amica: “Il punto è che verso alcune cose ci sono pregiudizi così forti che sono difficili da sradicare… E’ più facile incrementarli!” e infatti i fumetti e i cartoni giapponesi sono sempre stati sotto la mira di certe categorie di estremisti. Quindi, oltre ad essere degli svogliati perchè scaricano sempre la colpa sugli altri, ‘sti dementi sono pure dei mezzi xenofobi pregiudiziosi!

Per concludere, cari complottardi, fatevi una ragione riguardo al fatto che non siete dei supereroi: siete solo degli imbecilli che state dietro ad un monitor, seguite Rosario Marcianò o qualche altro ciarlatano fallito e vi comportate nella stessa maniera di Zeb89 e Johnny Creek messi insieme! Pensate piuttosto a coltivare un orto oppure a cercare di migliorare voi stessi nel mondo reale: fareste miglior figura! 😉

ozeeey

60 anni di Gojira, 60 anni di un mito giapponese

Il mese scorso si è spenta la 60esima candelina per uno dei mostri cinematografici che ha lasciato fortemente il segno nella cultura degli ultimi decenni ispirando varie serie, divertendo generazioni di bambini assieme al Carosello e ai mecha di Go Nagai e Tomino, e attraendo ancor oggi un gran numero di persone: Godzilla.

“Ma cm fa nu mostro ke spakka sl kase e manja altri moxtri a fa’ kosi tnt succieso???1!!??” pensano il bimbominkia e l’Italiano medio ignorante (Poiché ignorano! -cit. Capitan Ovvio) guardando per la prima volta uno dei film sul Re dei Mostri o, peggio ancora, la gran cagato partorita dal signor Emmerich (con tutto rispetto per Zilla, sia chiaro). In realtà Godzilla e i suoi “compagni di merenda” sono interessanti per svariati punti:

Innanzitutto, analizzando di più l’universo “godzilliano” sviluppato dalla Toho si comprende che esso è davvero bizzarro se non complesso, sopratutto quando si presentano dei punti dove i fan sono “invitati” a porre una propria interpretazione basandosi sulle loro conoscenze e alla loro capacità inventiva: come hanno fatto delle specie preistoriche a continuare ad esistere per milioni di anni? Perché alcuni animali sono stati in grado di sopravvivere ai test atomici nell’Atollo di Bikini? Perchè Godzilla ha scelto proprio il Giappone? Come fa Godzilla a respirare sott’acqua? Perché ad ogni morte ci ritroviamo sempre un altro Godzilla? Può essere che svariati Gojirasaurus siano sopravvissuti ai test nucleari? Quanto a lungo può vivere Godzilla? Quanto a lungo il Giappone potrebbe sopportare la sua presenza? Il “Dinosauro atomico” si nutre anche di altri animali oltre che di energia nucleare? Se si nutrisse solo d’energia, come fanno le sue cellule a trarre tutto il necessario per continuare a funzionare? Godzilla si può considerare come una sorta di divinità, o come un grande predatore che continua a marcare il suo territorio?

E queste sono solo alcune domande, se volessimo escludere la presenza di altri kaiju abbastanza complicati come Mothra o misteriosi come Biollante e Ebirah (il bestiario della Toho include più di 20 Kaiju)!

Parlando proprio di Kaiju, molti di voi credono che Godzilla sia una roba per bambini e che i mostri che combattono contro di lui abbino un design “kawaii”, vero?

Continuereste a crederci se vedeste un mostro del genere in uno dei suoi film?

Destoroyah, mostro tratto dal film Godzilla vs Destroyer (1995)

Ma Destoroyah non è l’unico con un design così accattivante e così macabro, ce ne sono altri ancora…

Battra, dal film Godzilla vs Mothra (1992)
Biollante, dal film Godzilla vs Biollante (1989)

Ma siccome non mi piace tartassarvi con un album, allora proseguiamo nel discorso.

Non voglio negare che ci siano stati film che si approcciano anche ai bambini, e questo lo possiamo notare anche in buona parte parte di film dell’Era Showa (dove, guarda a caso, Godzilla sembra una sorta di supereroe) e in Godzilla vs Spacegodzilla (stranamente l’unico film dell’Era Heisei venuto fuori di m…), ma dire che Godzilla sia roba per bambini è una boiata grossa quanto una casa! Tra l’altro l’universo dei Kaiju affronta pure temi eticamente “scottanti” e al centro di molti dibattiti come la manipolazione genetica o la creazione di nuovi organismi, e ce lo ricorda Biollante, un mostro creato dalla fusione delle cellule di Godzilla, di una rosa e, addirittura, di un essere umano! Le trame dell’Era Heisei per di più sono dannatamente collegate, rendendo il tutto più logico ed interessante anche ad un pubblico adulto.

E chi non se lo può scordare il balletto di Godzilla?

Anche il lato infantile e trash di Gojira non è affatto da sottovalutare, viste le scene esilaranti e deliranti (tanto da essere diventate delle meme) che si possono trovare in molti capitoli dell’Era Showa, come quella riportata qua a fianco tratta dal film L’Invasione degli Astromostri (1965)! Ad accompagnare Godzilla nelle sue avventure dell’Era Showa non possono mancare il figlioletto Minilla, Anguirus e Rodan, anch’essi partecipi ad alcune gag comiche presenti in film come Godzilla contro i giganti (1972), dove possiamo assistere ad un dialogo “tradotto dal kaijuese” tra Godzilla e Anguirus, o Ghidorah il mostro a tre teste (1964), dove Godzilla e Rodan si prendono gioco di Mothra.

Per adesso ci siamo concentrati principalmente sui film Showa ed Heisei, ma che dire di quelli dell’Era Millennium? Anche i capitoli Millennium non sono male, specialmente GMK (il vero titolo è Godzilla, Mothra and King Ghidorah: Giant Monsters All-Out Attack, ed è decisamente lungo!) che presenta fortemente l’essenza mitologica di Godzilla, considerato come un Dio Distruttore (tra l’altro il design attribuitogli nel suddetto film è azzeccato con questo soprannome, e Godzilla x Mechagodzilla, dove possiamo trovare Kiryu, uno dei mecha più interessanti della serie (NdA: assieme a M.O.G.U.E.R.A., che però è stato sviluppato malamente, peccato!).

Per concludere, grazie alla varietà di temi, di sfumature e di stili all’interno dell suo universo, Godzilla è stato in grado di attrarre davvero tante persone e creare così un gran pubblico che, sicuro come l’oro, riuscirà a far sostenere ancora a lungo questo mito e pietra miliare del cinema giapponese e a ricordare che Gojira fosse nato come un simbolo della paura e del terrore che i “Giappi” avevano verso il nucleare.